Cerca nel blog

giovedì 26 maggio 2011

Volere è potere

Ho ricevuto varie richieste, alcune anche tramite mail, su come stampare sul tessuto.
A dire la verità ho fatto solo delle prove fino ad ora, le prime sono state inguardabili, poi via via, mi sono accorta che cominciava a piacermi il risultato, infatti ho deciso che darò inizio al mio primo lavoro serio di stampa su tela. Tra qualche giorno spero di farvelo vedere.  Qualche mese fà, ho letto su un blog ( mi scuso con la titolare ma proprio non ricordo da chi ho preso questo spunto, non ho salvato la fonte poichè mai avrei pensato di creare io un blog mio e che mi potesse servire a questo scopo) che si poteva utilizzare invece della freezer paper, molto molto costosa in Italia, e anche molto difficile da trovare, della semplice carta oleata, si si avete capito bene, proprio la carta per avvolgere la carne, il salame ecc. Bè allora perchè non provare? 
Quello che vi serve è:
Della carta oleata
Soda ( la trovate nei supermercati come soda solvay, attenzione a non prendere il bicarbonato che è un'altra cosa)
Sale fino
Una stampante a getto d'inchiostro.
Se stampate a colori, una raccomandazione, devono essere molto accesi poichè sulla stoffa tendono a sbiadirsi e a diventare più matti.

Iniziamo con l'esecuzione vera e propria.

Mettete la stoffa in una bacinella di acqua con due  cucchiai di soda per ogni litro di acqua.
Lasciate a mollo per una mezz'ora circa.
Non toccate l'acqua con le mani poichè la soda irrita.
Fate asciugare il tessuto.
Intanto preparate la carta della dimensione che vi serve, meglio se più o meno quanto la grandezza del foglio tradizionale.
Mettete il foglio dalla parte dell'oleatura sulla stoffa e stirate, senza vapore e non ad altissime temperature.
Rifinite il tessuto e la carta insieme con le forbici . Mettete sui quattro angoli un pezzettino di nastro adesivo, questo farà si che non si sposti il foglio dalla stoffa una volta inserito nella stampante.
Impostate la stampante da " Proprietà " a stampa su carta fotografica, almeno la mia ha questa proprietà, magari voi avete degli altri modi, l'importante che impostiate la stampante per carta spessa. A questo punto siete pronti. Inviate la stampa e state presso la stampante per accertarvi che prenda bene il foglio. A questo punto la stampa è bella e pronta. Aspettate che asciughi tutto l'inchiostro, togliete la carta e stirate. Risciacquate il tessuto in acqua fredda dove avrete sciolto questa volta un cucchiaio di sale per litro di acqua. La vostra bella immagine ora è sulla tela. Attenzione però, questo tipo di stampa non è indicato da effettuare sulle cose che necessitano di lavaggi frequenti.
Non siate demoralizzate dopo la prima prova, io ne ho fatte tante prima di testare la procedura più felice.
Ho messo, ho tolto e prima la soda e poi il sale e, insomma non è stato tanto facile, ma alla fine ......tanto lo so che ci riuscirete anche voi. Se c'è una cosa che ci accomuna è quella del " NIENTE E' IMPOSSIBILE"

Non ho immagini da postare questa sera per voi ma vi voglio comunque lasciare con questo saluto.

6 commenti:

  1. Grazie.. Appena ho un pò di tempo mi piacerebbe provare!Buona sperimentazione!
    Stefy

    RispondiElimina
  2. Grazie della precisa spiegazione...anche io voglio provare!!

    RispondiElimina
  3. Mi incuriosisce molto la stampa su tessuto e mi sa che prima o poi ci proverò! Grazie per le spiegazioni!
    Baci baci

    RispondiElimina
  4. avevo letto anche io della stampa con carta da salumiere...ma non sapevo della soda...
    grazie per i consigli preziosi...
    aspetto di vedere le tue foto...
    Buona giornata
    Mari

    RispondiElimina
  5. Proverò anche se dubito che ci riuscirò... la tua spiegazione è perfetta ma io sono una frana!...;)

    RispondiElimina
  6. grazie mille per le spiegazioni!un bacio!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget